Referendum sull'abolizione della caccia.

caccia, legislazione venatoria, gare e tiro sportivo
Rispondi
Avatar utente
sipowicz
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 14114
Iscritto il: 21/12/2010, 11:34
Località: Sud Salento

Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da sipowicz » 07/12/2021, 12:24

......................ho visto il comunicato ufficiale del "Comitato Sì Aboliamo la Caccia" sull’ordinanza emessa dalla Corte di Cassazione a seguito del deposito delle firme raccolte per la proposta popolare avente ad oggetto l’abrogazione parziale della Legge 157/92.
:applausiverde: :applausiverde: :applausiverde:

OMUNICATO UFFICIALE DICEMBRE 2021
COMITATO SI ABOLIAMO LA CACCIA
Il Direttivo del Comitato Sì Aboliamo la caccia, rende nota l’ordinanza emessa dalla Corte di Cassazione, a seguito del deposito delle firme raccolte per la proposta popolare avente ad oggetto l’abrogazione parziale della Legge 157/92.
La relazione conclusiva sull’attività svolta dal personale amministrativo delegato alle attività di verifica delle sottoscrizioni, delle indicazioni sulle generalità dei sottoscrittori, delle vidimazioni dei fogli, delle autenticazioni delle firme e delle certificazioni elettorali, nonché per le operazioni di conteggio delle firme, valuta il quesito referendario in oggetto, non ammissibile alla fase di votazione referendaria.
Il Comitato ha depositato n.49 scatole, contenenti moduli cartacei e certificazioni elettorali, oltre a n.1 hard-disk esterno contenente il duplicato informatico di firme dichiarate raccolte elettronicamente e dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali acclusi ai messaggi di posta elettronica certificata inviati dalle amministrazioni comunali.
Avendo riscontrate varie irregolarità, sono state attestate nulle oltre130.000 firme cartacee e oltre 47.000 firme in modalità digitale, per un totale di oltre 177.000 firme.
Si precisa inoltre che il materiale oggetto del successivo deposito del 19 novembre 2021 non è stato oggetto di alcuna verifica ed è stato tenuto distinto da quello oggetto del deposito del 30 ottobre 2021.
Non è stata nemmeno riconosciuta l’inadempienza dei Comuni, che resta, di fatto, ed ingiustamente a carico del Comitato Promotore.
Il Comitato, che con assemblea dei soci in data 18 dicembre 2021 eleggerà il nuovo direttivo, potrebbe proseguire la lotta contro la caccia, con una struttura operativa presente su tutto il territorio nazionale e con una esperienza acquisita su campo, già con una nuova proposta di legge di iniziativa popolare di Paolo Bernini, per una revisione della legge 157/92 e continuare a combattere i cacciatori e chi protegge interessi personali, sia in politica, negli apparati industriali e commerciali, che tra i media e le stesse associazioni animaliste ed ambientaliste, con un’organizzazione legalmente riconosciuta per operare ed attivarsi in ogni ambito e contesto per affrontare le problematiche legate agli animali ed all’ambiente, non limitata solo all’organizzazione di un referendum.
Ringraziamo tutti per l’enorme partecipazione, per l’irreprensibile impegno, per l’entusiasmo anche nei momenti più duri, per la correttezza, l’accuratezza, il rigore e ci auguriamo nella forma più favorevole che questo gruppo possa restare unito, soprattutto dopo aver fatto tesoro di ogni difficoltà ed errore dovuto all’inesperienza, e consapevole dei nemici, anche nascosti tra le Istituzioni, Media e Associazioni che dovrebbero quanto meno prendere atto e fornire una minima collaborazione alla finalità dell’iniziativa intrapresa, e non addirittura scegliere di boicottarla! Ed importante: fare tesoro e continuare la collaborazione con le associazioni, strutture, politici che ci hanno ritenuti credibili ed affidabili e si sono uniti alla lotta con noi!
Questo direttivo è già al lavoro per far si che chi verrà dopo di esso, abbia una struttura forte e ben organizzata, lasciando orgogliosamente il testimone a chi vorrà ricoprire le nuove cariche.
Per la prima volta un gruppo di attivisti, la maggior parte sconosciuti tra loro, residenti fino a 1.200 Km l’uno dall’altro, ha provato a cambiare una legge ingiusta e questo non sarà mai una sconfitta quanto un punto di forza, la manifestazione che la volontà di agire nel bene di ogni essere indifeso sia sempre più vera, determinata e coraggiosa come mai accaduto prima. Tutto questo sarà solo l’inizio di un vero cambiamento.
Grazie di cuore!
Il Direttivo del Comitato Sì Aboliamo la caccia.
Quando il governo teme il popolo, c'è libertà. Quando il popolo teme il governo, c'è tirannia. Benjamin Franklin

Avatar utente
artax76
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 813
Iscritto il: 21/12/2010, 22:27
Località: brescia

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da artax76 » 11/12/2021, 18:08

Peccato..... :sonno: in findo ne sono state presentate irregolari solo il 30% del totale
Sara' per la prossima volta :sonno: :sonno:
:october: :october:

info@officinacecchin.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 66
Iscritto il: 04/08/2020, 10:33

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da info@officinacecchin.it » 12/12/2021, 10:56

Buongiorno,
però questi risultati dovrebbero far pensare che lo stato ITALIA (o meglio i cittadini italiani) non sono anti caccia. Altrimenti per raggiungere la soglia per promuovere il referendum non useresti dei sotterfugi che spesso vengono trovati e "puniti".
Quindi le persone che odiano la caccia (loro sentimento giusto) dovrebbero o adattarsi e sopportare (come facciamo in tanti su altri argomenti + o - importanti) o emigrare in stati dove la caccia è vietata.
Però dovrebbero smettere d'importunare le persone che rispettano le leggi e praticano quello che definiscono uno sport.
Questa sarebbe la vera democrazia.
Buona giornata

ennebi
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 122
Iscritto il: 13/10/2017, 18:33

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da ennebi » 12/12/2021, 14:43

info@officinacecchin.it ha scritto:
12/12/2021, 10:56
Buongiorno,
però questi risultati dovrebbero far pensare che lo stato ITALIA (o meglio i cittadini italiani) non sono anti caccia. Altrimenti per raggiungere la soglia per promuovere il referendum non useresti dei sotterfugi che spesso vengono trovati e "puniti".
Quindi le persone che odiano la caccia (loro sentimento giusto) dovrebbero o adattarsi e sopportare (come facciamo in tanti su altri argomenti + o - importanti) o emigrare in stati dove la caccia è vietata.
Però dovrebbero smettere d'importunare le persone che rispettano le leggi e praticano quello che definiscono uno sport.
Questa sarebbe la vera democrazia.
Buona giornata
Definire sportivo uno che spara ad animali inermi per il solo piacere di uccidere mi sembra un tantino fuori luogo. E' sportivo chi spara al piattello , ai bersagli , al tiro dinamico. Tanto più che gli animali non sono dei cacciatori bensì della comunità. Ti sembra logico che su un terreno MIO ( per il quale pago tasse ) qualcuno entra senza chiedere permesso ed uccide animali che su quel terreno sono nati e cresciuti e che tutti i giorni ho il piacere di incontrare ?

info@officinacecchin.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 66
Iscritto il: 04/08/2020, 10:33

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da info@officinacecchin.it » 13/12/2021, 8:20

Buongiorno,
se leggi bene ed attentamente ho scritto "praticano quello che definiscono uno sport" se l'avessi ritenuto uno sport avrei scritto praticano uno sport. Inoltre ho fatto moltissime discussioni con dei cacciatori ( sia nel mondo professionale che sportivo praticando io varie discipline con le armi) sul mancato rispetto delle regole da parte di moltissimi cacciatori: vicinanza ai fabbricati o a zone di rispetto e/o uccidendo più capi di quelli ammessi, peggio ancora animali giovani e quindi piccoli praticamente dopo lo sparo non rimaneva niente da mangiare.
Tutto questo infatti si rivolta contro di loro e noi tutti: infatti a causa del comportamento fuori controllo e senza senso di alcuni cacciatori non si possono fare delle vere campagne di eradicazione o almeno di contenimento di animali nocivi ed anche pericolosi per tutti. Mi riferisco ai piccioni (portatori di malattie), alle nutrie che devastano gl'argini che rendono pericoloso lavorare nei campi e vivere vicino ai fiumi. Non dimentichiamoci dei cinghiali.
Infatti ho sempre scritto nel rispetto delle leggi (zone e periodi di divieto, numero di capi ed ecc)
Per quanto riguarda la "proprietà" degl'animali selvatici fra le varie tasse che pagano i cacciatori c'è appunto la concessione governativa per il prelievo della fauna (che è appunto dello stato). Questo argomento non è conosciuto e sfruttato dagl'anti armi quando propongono la tassa sul porto d'armi sportivo. Ma noi sportivi non preleviamo fauna di proprietà della comunità, ma paghiamo le varie quote associative o/e tessere dei campi da tiro (Fitav, UITAS ed ecc.) dove pratichiamo il nostro sport
Buona giornata

AIMII
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 340
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da AIMII » 14/12/2021, 15:20

Caro ennebi,

da cacciatore preferisco il termine attivita' venatoria ma poi nella pratica debbo uniformarmi al linguaggio.

Giustissima l'osservazione per cui gli animali sono dello stato, ne consegue inevitabilmente che dopo aver ricevuto l'autorizzazione a cacciare tale animale il cacciatore abbia dallo stato delle garanzie di prelievo, passaggio etc. che peraltro sono, nella pratica, estremamente limitate oltre che facilmente annullabili in toto dal proprietario del fondo che quindi vede una contemperazione degli interessi nettamente a suo vantaggio (nel caso dei cacciatori).

Faccio osservare che il diritto di entrare o utilizzare (o non poter utilizzare o dover accettare servitu' etc.) anche permanentemente nel fondo privato viene applicato in moltissimi altri casi e quindi non e' prerogativa dei soli cacciatori che, anzi, sono la categoria chemolto probabilmente ha le maggiori limitazioni.

Ovviamente si puo' anche adottare il sistema anglosassone, nel mio fondo faccio come mi pare e gli animali che vi si trovano sono miei, sono due approcci opposti ma perfettamente logici, basta mettersi d'accordo su quale si vuole adottare.

Cordialmente
aim



Definire sportivo uno che spara ad animali inermi per il solo piacere di uccidere mi sembra un tantino fuori luogo. E' sportivo chi spara al piattello , ai bersagli , al tiro dinamico. Tanto più che gli animali non sono dei cacciatori bensì della comunità. Ti sembra logico che su un terreno MIO ( per il quale pago tasse ) qualcuno entra senza chiedere permesso ed uccide animali che su quel terreno sono nati e cresciuti e che tutti i giorni ho il piacere di incontrare ?
[/quote]

ennebi
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 122
Iscritto il: 13/10/2017, 18:33

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da ennebi » 14/12/2021, 16:45

Caro AIM è sempre un piacere leggerti.
Se tutti i cacciatori fossero come te probabilmente la caccia sarebbe meno insopportabile.
In merito alla proprietà della selvaggina mi sembra che la dicitura esatta sia " res comunitatis "; per esempio solo i trentini o sud tirolesi possono cacciare nei loro territori.
Resto comunque del parere che la caccia vada abolita al più presto.
Cordiali saluti

ennebi

info@officinacecchin.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 66
Iscritto il: 04/08/2020, 10:33

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da info@officinacecchin.it » 14/12/2021, 17:34

Adesso capisco una cosa: un mio amico mi aveva detto che in Scozia per andare a caccia dei colombacci dovevi chiedere il permesso al proprietario del fondo, mi sembrava un'idiozia, poi avevo pensato che si trattava di un'azienda agrofaunistica. Adesso (dopo il tuo post) capisco invece che il diritto anglosassone ha una visione delle cose opposte alla nostra.
Sono dell'opinione che se tutti cacciatori rispetassero le regole la caccia sarebbe giusta ed anche "utile" come tante altre cose . Ma come in tutte le cose a causa di pochi trogloditi si rompono i coglioni a tutti. Naturalmente gl'onesti ci rimettono (come sempre del resto in italia)
Buona giornata a tutti

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5676
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da cisco60 » 15/12/2021, 17:19

Credo però che uno dei probblemi sia capire quanto effettivamente "pochi" siano i trogloditi o quanto possano essere ancora sopportabili e di fatto, accettati.

:october:

AIMII
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 340
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da AIMII » 18/12/2021, 9:39

Caro ennebi ti ringrazio per le tue apprezzate parole,

riguardo alla caccia, essa certamente sparira' o quasi, evito di tediarti con lunghe considerazioni ma provo ad elencarti alcuni elementi sintomatici delle differenze mentalita' tra generazioni.

Un mio amico alimentarista mi ha dato un pezzo di pizza con la pancetta, non avendolo finito l'ho riavvolto nella carta e l'ho portato a casa.

Anni addietro ad un pranzo di commiato in caserma, un reparto in esercitazione in caserma aveva comunque ricevuto i sacchetti vitto nell'ipotesi che l'esercitazione proseguisse anche il pomeriggio; da buona forchetta termino il pranzo per primo e vado a svuotare il vassoio nel cassonetto, lo apro e vedo tutti i sacchetti viveri vuotati intonsi nel cassonetto, per i giovani erano semplicemente un peso.

La caccia e' l'apice della cultura del saper "produrre e rispettare il cibo" oggi viviamo da tempo nella cultura in cui il cibo, semplicemente si consuma e tra un po non saremo neanche piu' consumatori che scelgono cosa consumare ma meri "percettori" di cio' che ci verra' dato in quanto considerato politicamente corretto, consolati, la fine della caccia e' una battaglia che hai gia' vinto, io per fortuna all'epoca saro' vecchio o morto.

Cordialmente
aim


ennebi ha scritto:
14/12/2021, 16:45
Caro AIM è sempre un piacere leggerti.
Se tutti i cacciatori fossero come te probabilmente la caccia sarebbe meno insopportabile.
In merito alla proprietà della selvaggina mi sembra che la dicitura esatta sia " res comunitatis "; per esempio solo i trentini o sud tirolesi possono cacciare nei loro territori.
Resto comunque del parere che la caccia vada abolita al più presto.
Cordiali saluti

ennebi
Ultima modifica di AIMII il 18/12/2021, 9:45, modificato 1 volta in totale.

AIMII
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 340
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da AIMII » 18/12/2021, 9:44

Non voglio minimamente contrabbandare la mia limitatissima esperienza personale per statistica ma in 30 anni un "troglodita" non l'ho mai beccato sul fatto personalmente, cerco di andare a caccia con persone serie quindi posso essere stato svantaggiato nella ricerca, pero' questa e' la mia esperienza personale e considerate le inchieste etc. delle organizzazioni anticaccia, etc. credo che il numro delle sanzioni indichi, persino in eccesso, comportamenti illegittimi dei cacciatori, se vi sono statistiche al riguardo suggerisco di rivolgere l'attenzione ad esse.

Cordialmente
aim


cisco60 ha scritto:
15/12/2021, 17:19
Credo però che uno dei probblemi sia capire quanto effettivamente "pochi" siano i trogloditi o quanto possano essere ancora sopportabili e di fatto, accettati.

:october:

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5676
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da cisco60 » 18/12/2021, 16:37

AIMII ha scritto:
18/12/2021, 9:44
Non voglio minimamente contrabbandare la mia limitatissima esperienza personale per statistica ma in 30 anni un "troglodita" non l'ho mai beccato sul fatto personalmente, cerco di andare a caccia con persone serie quindi posso essere stato svantaggiato nella ricerca, pero' questa e' la mia esperienza personale e considerate le inchieste etc. delle organizzazioni anticaccia, etc. credo che il numro delle sanzioni indichi, persino in eccesso, comportamenti illegittimi dei cacciatori, se vi sono statistiche al riguardo suggerisco di rivolgere l'attenzione ad esse.

Cordialmente
aim


cisco60 ha scritto:
15/12/2021, 17:19
Credo però che uno dei probblemi sia capire quanto effettivamente "pochi" siano i trogloditi o quanto possano essere ancora sopportabili e di fatto, accettati.

:october:


Non so se si sia trattato di "fortuna" oppure dipendesse dall'essere stato sul culo a qualcuno sta di fatto che io sono stato bersagliato quattro volte. Una in casa dentro la finestra della cucina, una nel cortile della stessa casa in campagna e due volte mentre ero in bici sul "Bagnolo". Ovvio che non avessero sparato a me intenzionalmente però un po' più d'attenzione ci vuole. Aggiungerei anche altri episodi "indegni" cui sono stato spettatore che non riguardavano nello specifico spari impropri come persone al quarto "Stravecchio" prima della battuta o liti furibonde per l'assegnazione della selvaggina con tanto di brandeggio delle proprie artiglierie. A dir la verità, sarà anche perchè non frequento più certi luoghi ed ambienti però obbiettivamente trattasi di episodi un bel po' datati. Probabilmente ora si è più sensibili (o timorosi) di un tempo. Credo che ora più di pria sia un attimo perdere la licenza e lo schioppo.

:october:

AIMII
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 340
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da AIMII » 19/12/2021, 16:32

Cro cisco60,

oggi ben piu' di ieri rischi di perdere la licenza senza aver fatto nulla di male (un giovane collega l'ha rischiata per essere tornato a casa dalle cena del decennio dalla maturita' avendo in macchina un ex compagno di classe che non vedeva da 10 anni risultato pregiudicato), a caccia ormai si va discutendo di leggi quasi quanto di animali e cucina.

Cordialmente
aim

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5676
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da cisco60 » 19/12/2021, 17:33

AIMII ha scritto:
19/12/2021, 16:32
Cro cisco60,

oggi ben piu' di ieri rischi di perdere la licenza senza aver fatto nulla di male (un giovane collega l'ha rischiata per essere tornato a casa dalle cena del decennio dalla maturita' avendo in macchina un ex compagno di classe che non vedeva da 10 anni risultato pregiudicato), a caccia ormai si va discutendo di leggi quasi quanto di animali e cucina.

Cordialmente
aim


E ne avevo appunto il sentore. A dodici anni (ora ne ho sessantuno e mezzo) partecipai ad una battuta di caccia portandomi dietro uno delle doppiette di un cugino di mio papà in quel dell'OltrePo Pavese con presente un partecipante che era niente po'po' di meno che il Maresciallo della locale caserma CC. Altri tempi anche se pur rischiando di essere presuntuoso, allora anche i ragazzini avevano più "cognizione". Un paio d'anni dopo quando frequentavo i campi Scout, giravo con uno "svedese" che mi arrivava alle ginocchia. Mai nessun CC dei paesi interessati che venivano a controllare o a "bisbocciare" ebbe nulla da ridire. :fischio: Credo e spero che ora non sia più possibile farlo.

:october:

Customs
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 553
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da Customs » 24/12/2021, 20:12

A proposito di "cacciatori brava gente":
https://roma.repubblica.it/cronaca/2021 ... 1-P2-S8-T1
Mi spiace più per il cane che il deficiente dal grilletto facile (tanto per cambiare) ha ucciso ... che per le sue gambe.

AIMII
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 340
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da AIMII » 26/12/2021, 18:01

Se vogliamo trovare casi eclatanti li troviamo ovunque :ciglia:
Cordialmente
aim

Customs ha scritto:
24/12/2021, 20:12
A proposito di "cacciatori brava gente":
https://roma.repubblica.it/cronaca/2021 ... 1-P2-S8-T1
Mi spiace più per il cane che il deficiente dal grilletto facile (tanto per cambiare) ha ucciso ... che per le sue gambe.

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5676
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da cisco60 » 27/12/2021, 0:18

AIMII ha scritto:
26/12/2021, 18:01
Se vogliamo trovare casi eclatanti li troviamo ovunque :ciglia:
Cordialmente
aim

Customs ha scritto:
24/12/2021, 20:12
A proposito di "cacciatori brava gente":
https://roma.repubblica.it/cronaca/2021 ... 1-P2-S8-T1
Mi spiace più per il cane che il deficiente dal grilletto facile (tanto per cambiare) ha ucciso ... che per le sue gambe.


Eventualmente, se te ne viene in mente qualcuno di questi fatti eclatanti riguardante magari qualche tiratore sportivo che abbia gambizzato il vicino di linea reo di aver sparato nel proptio bersaglio, faccelo sapere. :ocho: :ciglia: :haha: :haha: :haha: :haha:

:october: :october: :october: :october:

Avatar utente
Marino.visconti
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7813
Iscritto il: 21/12/2010, 14:14
Località: Gallia Cisalpina - Insubria

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da Marino.visconti » 27/12/2021, 18:41

Cisco, tanti anni fa, più di una volta mi sono divertito a sparare nei bersagli di un amico, era ed è ancora oggi un tiratore agonista, io li piantavo buchi sui bordi del bersaglio, il divertimento erano le madonne che tirava, :haha: :haha: :haha: :haha: poi si accorse perchè c'erano più buchi che colpi sparati e allora smisi di fare il cretino.
Si vis pacem, para bellum
ImmagineImmagineImmagineImmagine

AIMII
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 340
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da AIMII » 27/12/2021, 20:34

Scusa ma proprio non vedo cosa ci sia da ridere e di "leggerezze" nei campi di tiro e TSN non credo di essere stato l'unico ad averne viste (ovviamente e' piu' semplice vederle nei poligoni per evidenti ragioni di distanziamento).

Cordialmente
aim

cisco60 ha scritto:
27/12/2021, 0:18
AIMII ha scritto:
26/12/2021, 18:01
Se vogliamo trovare casi eclatanti li troviamo ovunque :ciglia:
Cordialmente
aim

Customs ha scritto:
24/12/2021, 20:12
A proposito di "cacciatori brava gente":
https://roma.repubblica.it/cronaca/2021 ... 1-P2-S8-T1
Mi spiace più per il cane che il deficiente dal grilletto facile (tanto per cambiare) ha ucciso ... che per le sue gambe.


Eventualmente, se te ne viene in mente qualcuno di questi fatti eclatanti riguardante magari qualche tiratore sportivo che abbia gambizzato il vicino di linea reo di aver sparato nel proptio bersaglio, faccelo sapere. :ocho: :ciglia: :haha: :haha: :haha: :haha:

:october: :october: :october: :october:

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5676
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Referendum sull'abolizione della caccia.

Messaggio da cisco60 » 27/12/2021, 22:30

AIMII ha scritto:
27/12/2021, 20:34
Scusa ma proprio non vedo cosa ci sia da ridere e di "leggerezze" nei campi di tiro e TSN non credo di essere stato l'unico ad averne viste (ovviamente e' piu' semplice vederle nei poligoni per evidenti ragioni di distanziamento).

Cordialmente
aim

cisco60 ha scritto:
27/12/2021, 0:18
AIMII ha scritto:
26/12/2021, 18:01
Se vogliamo trovare casi eclatanti li troviamo ovunque :ciglia:
Cordialmente
aim




Eventualmente, se te ne viene in mente qualcuno di questi fatti eclatanti riguardante magari qualche tiratore sportivo che abbia gambizzato il vicino di linea reo di aver sparato nel proptio bersaglio, faccelo sapere. :ocho: :ciglia: :haha: :haha: :haha: :haha:

:october: :october: :october: :october:


Però quello di sparare nel bersaglio del vicino anche se apposta per scherzo credo sia un peccatuccio veniale.
Io lo feci per sbaglio e mi vergognai come un cane. Furono più le scuse che i colpi sparati. Ricordo che tiravo con l'Enfield ai 100m e senza volere ero troppo in diagonale così beccai quello ai 300 del mio vicino. Se ne accorse in diretta mentre lo stava osservando sul visore del TSN non si arrabbiò e mi fece pure i complimenti che avevo fatto un tiro della m...... . Altro discorso invece se consideriamo i fori nelle paratie. In effetti ci si accorge di quanti "disattenti" (eufemismo) siano pieni i poligoni.

:october:

Rispondi